Offrire il dono di Borneo al Mondo...
Oggi è

Seleziona la lingua: English Chinese Italian

ISOLA DI SIPADAN

Uno dei migliori luoghi al mondo per le immersioni da riva


Nel 1988, Jacques-Yves Cousteau con la sua equipe, stavano navigando le acque del Borneo Malese, quando approdarono sull'isola di Sipadan: " Ho visto altre isole come Sipadan, ma ormai sono trascorsi più di 45 anni.. Ora abbiamo ritrovato un pezzo d'arte incontaminato" Jacques-Yves Cousteau

L'isola di Sipadan si trova a cinque gradi a nord dall'Equatore nel mare delle Sulawesi (chiamato anche Mare di Celebes) a soli 35 km a sud dalla cittadina portuale di Semporna sulla costa est del Sabah. Come molte altre isole tropicali, Sipadan è ricoperta da lussureggiante vegetazione tropicale e circondata da spiagge di finissima sabbia bianca.

L'isola oceanica di Sipadan siè formata dai coralli che sono cresciuti sulle pareti di un vulcano (estinto) sottomarino che emerge da un fondo marino di 600 metri.

Le spettacolari immersioni a Sipadan sono senza rivali, tali da far diventare la Malesia una delle destinazioni preferite dai subaquei.L'isola di Sipadan è stata indicata come una delle TOP 10 destinazioni sub (dalla rivista Rodale's Scuba Diving), dividendo il primato con altre destinazioni note per la straordinaria vita marina come le Isole Galapagos e Trunk in Micronesia.

La posizione geografica dell'isola al centro del Bacino Indo-Pacifico influsice sulla varietà e la ricchezza della vita marina. Sono stati classificati più di 300 specie di pesci e centinaia di specie di corallo.
Sipadan è ben nota per l'abbondanza di tartarughe marine (verdi e embricate) che si radunano in questa zona per accoppiarsi e nidificare; non mancheranno gli incontri durante le immersioni, solitamente i sub riescono a vedere più di 20 testuggini in una sola immersione!Un'altra caratteristica unica, per i subacquei in visita a Sipadan, e' la "tomba delle tartarughe", una grotta calcarea formata da un labirinto di tunnels e camere che contengono i resti scheletrici delle tartarughe marine che un volta entrate nella caverna hanno perso l'orientamento e sono morte intrappolate.

L'isola di Sipadan viene anche definita la "Capitale Mondiale dei Pelagici"; in queste acque si possono fare degli incontri sbalorditivi con branchi di barracuda che vorticano tutto intorno, formando degli spettacolari tornadi e riuscendo perfino ad oscurare la luce del sole. Si rimarrà sorpresi anche da branchi di carangidi e squali di ogni tipo.

Ma i subacquei non visitano Sipadan solo per i pelagici, molti vengono per vedere e fotografare la varietà di coloratissimi microrganismi come le Anguille Giardiniere, Pesci Foglia, Gamberi Mantis, Ghiozzi di Fuoco, e tanti altri.

L'isola di Sipadan è anche una riserva ornitologica e habitat per varani, pipistrelli e granchi da cocco.La densa foresta che ricopre l'isola offre il cibo a 47 specie diverse di uccelli, fornendo un'ulteriore attrazione per i visitatori.